Capelli ondulati: 8 consigli per capelli lisci e ricci

ragazza con capelli ondulati

Avere dei capelli voluminosi, morbidi e ben tenuti è il sogno di tante donne. Solo pochissime privilegiate possono vantare di avere già una chioma folta del tutto naturale altre invece grazie alle acconciature dal parrucchiere possono avere lo stesso risultato oppure ricorrono all’utilizzo di articoli per capelli che danno volume e li modellano. Ci riferiamo alle piastre e agli arricciacapelli   che rappresentano infatti le soluzioni più pratiche per ottenere l’effetto mosso o liscio tanto desiderato. Esistono altri metodi per creare i capelli ondulati in maniera naturale e sono anche originali e divertenti.

Si parte con lo shampoo e il balsamo. Per realizzare una chioma voluminosa occorre partire dal lavaggio. Utilizza uno shampoo delicato che deterga i capelli senza essere troppo aggressivo e che li lasci leggeri e morbidi, come ad esempio lo Shampoo Delicato con olio extravergine di oliva biologico di Oro di Spello. Dopo aver effettuato il lavaggio, uno step fondamentale è quello del balsamo, utile per districare i capelli, ma non solo. Il balsamo nutriente Oro di Spello è ideale per nutrire ed ammorbidire i capelli.

Eccoti alcuni tricks per avere i capelli ondulati

Separare i capelli con le dita

Dopo aver lavato i capelli, tamponali accuratamente con un asciugamano per eliminare l’acqua in eccesso e applica uno spray fissante o una mousse prima di passare alla piega. La maniera più semplice per creare delle onde è quella di utilizzare le dita. Come: attorciglia sulle dita una ciocca di capelli e asciugala continuando ad attorcigliarla su sé stessa. Continua in questo modo per tutte le ciocche. Per un risultato migliore e per evitare di scottarti, mantieni il phon a una distanza di 20 centimetri e seleziona una temperatura media.

Onde con il metodo delle trecce

Si tratta di un antico rimedio naturale, molto utilizzato dalle nostre nonne, per dare volume e creare morbide onde. Dopo aver lavato i capelli, quando sono ancora umidi crea una riga in mezzo per dividere i capelli in due grandi ciocche. Realizza una treccia per entrambe le ciocche per ottenere un effetto mosso ondulato. Vai a dormire con le trecce e al mattino scioglile. Se vuoi che il risultato sia più duraturo, puoi applicare uno spray fissante.

Capelli ondulati con metodo a spirale

Non appena finisci di lavare i capelli, tamponali con asciugamano e quando sono ancora umidi, quindi non del tutto bagnati, raccoglili tenendoli uniti in una vera e propria spirale. Lasciali asciugare completamente in questo modo per 4 o 6 ore. In alternativa puoi anche andare a dormire con questa pettinatura e il giorno dopo il risultato ti sorprenderà: potrai notare delle bellissime onde definite.

Capelli ondulati con il metodo del calzino

Prendi un vecchio calzino e taglia la punta, in modo da ottenere due aperture. Con i capelli ancora umidi dopo averli lavati, realizza una coda alta, come quando vuoi realizzare uno chignon alto al centro della testa. Inserisci i capelli all’interno del calzino e arrotolali. Terminata quest’operazione, fissa il tutto con un elastico. Mantieni questa acconciatura per tutta la notte e sciogli i capelli al mattino. I capelli risulteranno perfettamente ondulati.

Wavy hair con i bigodini flessibili

I bigodini flessibili, a differenza di quelli classici, non hanno bisogno del casco per l’asciugatura e, allo stesso tempo si adattano a tutte le lunghezze. Dopo aver lavato i capelli, applica sulle punte una goccia di olio idratante per districarli e arrotolarli più facilmente sui bigodini. Tampona i capelli con un asciugamano, fino a quando non saranno umidi. Dividi i capelli in ciocche e arrotola ciascuna di essa sui bigodini. Chiudi questi ultimi con l’apposita chiusura. La durata della posa dipende dal risultato che vuoi ottenere, sarebbe meglio non rimuoverli prima di quattro ore.

Waves con i beccucci d’oca

I beccucci d’oca possono essere molto utili per realizzare un’acconciatura mossa. Per prima cosa utilizza un prodotto modellante sui capelli ancora umidi. Dividi i capelli in ciocche, prendine una e pinzala con un becco d’oca. Parti dal basso e pinzala sulla testa. Il movimento è lo stesso di quando si utilizzano i bigodini. Una volta ripetuta la stessa operazione puoi far asciugare i capelli all’aria o con un diffusore. Una volta asciutti rimuovi i beccucci d’oca e muovi un po’ i capelli con le mani per aprire le onde.

Waves con la ciambella per lo chignon

Per questa tecnica avrai bisogno della ciambella per creare lo chignon. Realizza una coda bella alta al centro della testa e inserisci la ciambella sulla coda. Dividi i capelli in due ciocche e inizia ad arrotolare la prima intorno alla ciambella, inserendola di volta in volta fino ad avvolgerla del tutto. Ripeti la stessa operazione anche con la seconda ciocca. Tieni i capelli in posa per qualche ora e, se preferisci, spruzzali con una lacca leggera. Una volta sciolti, otterrai delle onde morbide e molto eleganti.

Onde con una fascia

Quando i capelli sono ancora umidi, indossa una fascia a mo’ di corona. Dividi i capelli in ciocche e avvolgi una per una intorno alla fascia. Se necessario fissa il tutto con delle forcine e vai a dormire. Il giorno dopo avrai delle onde voluminose e super definiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *