Calendula: proprietà e benefici nella cosmesi

calendula

La calendula è una delle piante più amate dalle persone grazie agli innumerevoli benefici che apporta alla pelle. L’utilizzo della calendula risale all’antico Egitto: gli abitanti ne facevano grande uso perché la consideravano magica, date le sue proprietà curative. In antichità la Calendula veniva utilizzata in svariati modi, ad esempio i greci decoravano i cibi con i petali della pianta, i romani invece la applicavano sulle lesioni. Anche oggi, come un tempo, la calendula può essere usata in tantissimi modi, e in ognuno di essi è sempre efficace.

Attualmente la calendula, anche se è una pianta tipica del bacino mediterraneo, viene coltivata anche in altre parti del mondo con clima temperato. È una pianta erbacea officinale che cresce ogni anno, dall’inizio della primavera alla fine dell’autunno, ed è conosciuta con il nome di fior-arancio ma anche come Oro di Maria, in quanto i petali del fiore sono appunto di colore giallo-arancio. Gli steli hanno un’altezza di più o meno di 50 centimetri, ma a volte riescono a raggiungere anche i 100 centimetri.

La particolarità di questa pianta è che i fiori si schiudono quando il sole è alto e lo seguono finché non tramonta, un po’ come i girasoli. Grazie alle sue proprietà, la calendula è da sempre stata usata nella medicina, sia per uso esterno che interno. Le sue principali virtù benefiche sono: antinfiammatorie, cicatrizzanti, antiossidanti, emollienti, rinfrescanti e dermofunzionali. Proprio grazie ad alcuni di questi aspetti, la calendula è una delle piante più usate nel campo cosmetico. Sia i fiori che le foglie possono essere usati in diverse formulazioni ad esempio come infusi, pomate, oli, tintura madre e unguenti. Ma ora andiamo a vedere nello specifico i benefici della calendula nella cosmesi.

Calendula: benefici nella cosmesi

Nella dermocosmesi la calendula è una pianta ampiamente utilizzata ed è l’ideale quando l’epidermide ha bisogno di ristabilire le sue normali condizioni fisiologiche. Nello specifico può essere usata per:

Cura e pulizia della pelle

Coloro che soffrono di acne, brufoli o macchie, possono usare preparazioni alla calendula, ad esempio in crema, per attenuare il rossore dovuto a questi problemi. Grazie all’azione antinfiammatoria e lenitiva può contribuire a curare efficacemente acne, macchie o eczemi del viso. Inoltre le sue proprietà emollienti svolgono un ruolo fondamentale sulla pelle secca, delicata, screpolata o danneggiata dal sole, rendendola morbida e setosa. La calendula contribuisce a proteggere la pelle dall’invecchiamento, favorendo la rigenerazione cutanea.

In caso di ustioni o bruciature

Le proprietà lenitive della calendula sono ottime da utilizzare quando la pelle è soggetta ad ustioni o bruciature, ad esempio durante la stagione estiva quando viene esposta a troppo sole. Grazie alla sua azione delicata la calendula è adatta, sia agli adulti che ai bambini, come prevenzione prima di esporsi al sole. Per gli stessi motivi è efficace nel lenire il fastidio delle punture di insetti e dell’ herpes.

Guarire le ferite

La calendula ha anche benefiche proprietà cicatrizzanti e antibatteriche. Proprio grazie a queste qualità, in caso di piccole ferite o abrasioni il naturale processo di cicatrizzazione diventa più veloce e i tessuti si riparano più in fretta.

Alleviare le infiammazioni

Spesso alcune infiammazioni si manifestano attraverso problemi della pelle come eczemi, geloni, dermatiti, eritemi, orticaria, psoriasi. Tutti questi sintomi sono molto fastidiosi e sono accompagnati da prurito e rossori, a volte anche su mani e piedi. Applicare la calendula può essere l’ideale per combattere queste fastidiose infiammazioni. È utile anche nei casi di pelli più sensibili come quella dei bambini quando si presenta l’eczema da pannolino.

Curare infiammazioni di occhi, bocca e gola

La calendula, essendo un rimedio naturale, può essere usata anche per gli occhi, la troviamo infatti come ingrediente di diversi colliri specifici per congiuntiviti o irritazioni.
Pochi sanno che riesce addirittura a combattere uno dei disturbi più fastidiosi del cavo orale, cioè la gengivite. Si possono fare degli sciacqui con collutori a base di calendula o con la tintura madre un paio di volte al giorno per eliminare i microrganismi che si depositano sulle gengive. Utile anche per fare dei gargarismi quando la gola è arrossata a causa di infezioni o infiammazioni.

I prodotti Oro di Spello con la Calendula

Dopo aver visto i numerosi benefici che la calendula offre alla pelle, scopriamo insieme i prodotti di Oro di Spello che la contengono:
Maschera Viso con Argilla Bianca, studiata per idratare e lenire la pelle, renderla luminosa e uniforme, nutrendola in profondità. Ideale per un plus di idratazione dopo l’esposizione al sole;
Scrub Viso e Scrub Corpo con Nocciolo di Oliva, questi scrub grazie alla loro  tripla azione esfoliante, nutriente e illuminante, rigenerano la pelle di viso e corpo, lasciandola liscia e luminosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *